History In Italian

Download Pasquale Villari storico e politico: con una nota di Fulvio by Moretti Mauro PDF

By Moretti Mauro

Pasquale Villari (1827-1917) è stato fra i protagonisti della vita culturale e del dibattito politico nell’Italia liberale. Storico illustre, biografo di Savonarola e di Machiavelli e studioso della Firenze medievale, godette ai suoi tempi di fama internazionale. Deputato, senatore, Ministro della Pubblica Istruzione, Villari ebbe un ruolo notevole come esperto di problemi scolastici e soprattutto come scrittore politico, lucido analista della situazione sociale nell’Italia del secondo Ottocento ed autore di testi divenuti classici come le Lettere meridionali (1875). I saggi raccolti in questo quantity ne seguono l’attività e l’opera, dalla formazione napoletana nella scuola di Francesco De Sanctis alle indagini storiografiche su Savonarola e sul comune di Firenze, fino alle discussioni sulla ‘questione sociale’ e sull’emigrazione che ebbero luogo in Italia nei decenni a cavallo fra Otto e Novecento.

Show description

History In Italian

Download Medioevo e Risorgimento: L'invenzione dell'identità italiana by Duccio Balestracci PDF

By Duccio Balestracci

Non è facile arrivare a definire un’identità nazionale consistent with un paese che, in line with secoli, ne ha avute fin troppe. Ma nell’Ottocento in keeping with storici, politici, scrittori, artisti, l’epoca nella quale tutta l’Italia può identificarsi è quella medievale. Alla costruzione dell’identità medievale nazionale contribuisce in modo determinante il Risorgimento: sui palcoscenici della lirica; nelle pagine di romanzieri e poeti; nelle architetture dei puristi; sulle tele di pittori e, in generale, in tutto l’immaginario collettivo degli italiani. Una invenzione della tradizione le cui tracce sono ancora visibili nella cultura italiana contemporanea.

Show description

History In Italian

Download Come eravamo negli anni di guerra: La vita quotidiana degli by Arrigo Petacco PDF

By Arrigo Petacco

Il 10 giugno del 1940 scocca l’ora «segnata dal destino»: dal balcone di palazzo Venezia Benito Mussolini annuncia al paese l’entrata in guerra. l. a. folla che si accalca, festosa e urlante, è l’immagine di un popolo orgoglioso e pronto a tutto pur di guadagnare prestigio e rilevanza internazionale, lasciandosi alle spalle un destino minoritario.
Nei cinque anni successivi, però, l’entusiasmo cede pian piano il passo all’angoscia dell’attesa, ai primi disagi, alla popularity montante, al senso di precarietà, alla paura in keeping with il futuro e poi, con i bombardamenti e l’approssimarsi del fronte, al vivo terrore del presente.
Eppure, dopo quel 10 giugno l’attenzione degli storici di solito si sposta, in keeping with inseguire l. a. guerra sui vari fronti o nei gabinetti di dittatori, politici e generali, disinteressandosi di quella gente comune che aveva acclamato l. a. guerra. Arrigo Petacco come to a decision invece di fermarsi sulla soglia del cosiddetto “fronte interno”, di cui racconta nei dettagli l. a. vita quotidiana, fatta di piccole e grandi tragedie, di speranza e sconforto, al ritmo delle notizie che arrivano da lontano, filtrate dalla propaganda.
Non solo: ricostruendo quel periodo mese according to mese e persino giorno consistent with giorno, Petacco ci ricorda che los angeles vita, comunque, continuava. Nonostante l. a. guerra, si andava ancora al cinema e a teatro (quelli rimasti aperti, almeno), si canticchiavano le nuove canzoni passate alla radio, si leggevano i giornali, si mandavano i figli a scuola, si lavorava.
Il tutto adeguandosi alle disposizioni sul coprifuoco e ai segnali dell’allarme antiaereo, imparando a riciclare i mozziconi di sigaretta, a sostituire il caffè con los angeles cicoria, i taxi con i tricicli. Si familiarizzava con gli orti di guerra e con le pellicce in gatto “tinto colour cacao”, si inventavano ingegnose cassette di cottura e insaporitori disgustosi, in un’autarchia sempre più difficile eppure sempre più fantasiosa, a confermare anche in un contesto così doloroso los angeles proverbiale inventiva del popolo italiano.
Raccogliendo foto, manifesti, pubblicità e volantini, Arrigo Petacco ci consegna un almanacco illustrato, una controstoria minuta dell’ultima guerra mondiale, nella certezza che seguire questa trama di sacrifici e sofferenze quotidiane è necessario in step with capire gli ultimi anni del conflitto, quando il paese all’improvviso si trovò diviso in due, tra l. a. Repubblica di Salò e l. a. Resistenza partigiana.

Show description

History In Italian

Download Il rifugio segreto dei gerarchi: Storia e documenti delle by Giovanni Preziosi PDF

By Giovanni Preziosi

Questo quantity, frutto di alcuni anni di intenso lavoro, trae spunto da una paziente e minuziosa ricerca condotta a tutto campo in numerosi archivi – statali, privati ed ecclesiastici – valorizzando soprattutto i fondi documentari di questi ultimi, in genere ignorati o comunque trascurati dalla storiografia. Esso non intende essere in alcun modo una sorta di pamphlet scandalistico o provocatorio ma, al contrario di un’opera rigorosa e documentata che, attraverso l’utilizzo di importanti fonti archivistiche, perlopiù inedite, mira a ricostruire, nel modo più verosimile possibile, quella rete clandestina che agevolò prima l’occultamento e poi los angeles fuga di alcuni gerarchi fascisti. Questa vastissima mole documentaria – sagacemente ordinata e interpretata – ha consentito all’Autore di dipanare los angeles complessa trama clandestina che consentì prima l’occultamento e poi l’espatrio dei più eminenti gerarchi fascisti del calibro di Bottai, Federzoni, Scorza, Biggini e Rossoni. Ripercorrendo a ritroso, dunque, il tragitto seguito da questi personaggi durante i loro anni trascorsi in clandestinità l’Autore, grazie all’ausilio di importanti fonti inedite è riuscito a realizzare, con dovizia di particolari, una suggestiva ricostruzione delle principali vicende che li hanno riguardati, passando in rassegna persino le varie reti di assistenza di cui beneficiarono ed i rifugi dove rimasero nascosti fino a quando il pericolo period ormai scampato.

Show description

History In Italian

Download Cavour: Vita dell'uomo che fece l'Italia (I nodi) (Italian by Giorgio Dell'Arti PDF

By Giorgio Dell'Arti

Questo libro nasce dalla volontà di restituire il senso della vicenda umana e politica di un uomo molto citato, ma pochissimo conosciuto, e oggi tirato in ballo da più parti senza ritegno. Sotto forma di dialogo, Giorgio Dell’Arti ripercorre los angeles vita del geniale e visionario primo ministro di Casa Savoia portandone alla luce gli aspetti più curiosi e meno noti. los angeles diplomazia, l’arte di governo, ma anche i vizi, gli amori, gli affari e l’atmosfera della società dell’Ottocento. In filigrana un ritratto dell’Italia, in bianco e nero, ma ancora attualissimo. Soprattutto, a emergere è los angeles vocazione patriottica di Cavour, il filo rosso che attraversa tutta l. a. sua vita, da rileggere in questi tempi in cui - scrive Dell’Arti - «è bene rendersi conto che si può essere italiani e avere senso dello stato».

Show description

History In Italian

Download Cronache di casa Borgia (Italian Edition) by Frederik Rolfe,Franco Salvatorelli PDF

By Frederik Rolfe,Franco Salvatorelli

los angeles natura umana non è sempre grave e maestosa; ha i suoi alti e bassi. Da questo assunto muove Frederick Rolfe, alias Baron Corvo, according to comporre un'erudita e curiosissima apologia di una delle più controverse dinastie dell'Europa cristiana, i Borgia. Nessuna tardiva riabilitazione, però; perché secondo l'autore gli uomini sono in keeping with natura vili al di là di quel che le parole riescono a esprimere. Lo scopo di Baron Corvo è, piuttosto, mostrare i Borgia quali in realtà furono, come campioni, cioè, di splendore e decadenza in un'epoca passionale di vizio e virtù estreme. Alessandro VI, Lucrezia, il duca Cesare, appaiono così vivi, suggestivi e lontani da eroici quanto ipocriti cliché celebrativi. Eccentrico e magniloquente, "Cronache di Casa Borgia" ricostruisce los angeles genealogia della famiglia, dalla metà del XV alla advantageous del XIX secolo, intrecciandola con molte altre storie: los angeles guarigione del Grande Scisma, los angeles Rinascita delle lettere e delle arti, l'invenzione della stampa, l'invasione musulmana dell'Europa, l. a. storia della scoperta dell'Uomo. Prefazione di Mario Praz.

Show description

History In Italian

Download Catastrofe 1914. L'Europa in guerra (I colibrì) (Italian by Max Hastings,Roberto Serrai PDF

By Max Hastings,Roberto Serrai

Trincee, fango, filo spinato, corpi di giovani soldati martoriati da mitragliatrici, baionette e fuel tossici: così ci raffiguriamo oggi l. a. Prima guerra mondiale. Ma «che cosa è successo davvero, in Europa, nel 1914?» Possibile che tra i ventotto paesi coinvolti los angeles Germania sia stata l'unica colpevole?
Per rispondere a queste domande, e chiarire le reason di un conflitto che, agli occhi degli storici, appaiono più difficult di quelle della Seconda guerra mondiale, Max Hastings corregge le inesattezze perpetuate durante quest’ultimo secolo e fornisce al lettore una nuova, suggestiva chiave interpretativa. Sapevate, advert esempio, che quasi tutti le nazioni, in keeping with scagionarsi, distrussero l. a. documentazione che riguardava il proprio ruolo nella guerra o ne crearono una fittizia? O che il giorno più sanguinoso di tutti non fu l. a. Battaglia della Somme del 1916, come molti credono, ma il 22 agosto 1914, quando los angeles Francia contò 24.000 morti in un paio d'ore (e più di un milione in cinque mesi)?
Se pressoché tutti gli studi sulla Grande Guerra si sono limitati a descrivere «il convulso state of affairs politico e diplomatico o a fare una cronaca degli eventi militari», Catastrofe fa entrambe le cose. Da un lato, ricostruisce le reason che dalla «sensazione che stia in line with succedere qualcosa», dalla percezione, insomma, di un pericolo imminente portarono all'assassinio dell'arciduca Francesco Ferdinando e, dall'altro, servendosi di una quantità sterminata di testimonianze e resoconti (di generali, statisti, soldati, mogli e ragazzi comuni), descrive los angeles sontuosa marcia dell'esercito francese accompagnato da musicisti e sbandieratori attraverso le campagne assolate; racconta l'impresa del capitano Horace Smith-Dorrien a Le Cateau che con il suo British Expeditionary strength respinse ben sette divisioni dell'esercito tedesco; e, ancora, ci parla delle poco indagate campagne in Serbia, degli inverni nella Russia dell’Est, e delle rischiose spedizioni sulle coste della Galizia.
Con una scrittura scorrevole e un’ampia documentazione, Max Hastings – già acclamato e premiato in tutto il mondo consistent with il bestseller Inferno. Il mondo in guerra. 1939-1945 – confeziona un affresco «commovente, provocante e tremendamente avvincente» (Sunday Times), che non solo chiarisce le reason della Prima guerra mondiale, ma ci conduce in line with mano attraverso una società terrorizzata dalla devastazione, dalla miseria e dalla morte ma, ancor più, dallo spettro della più umiliante delle capitolazioni: l. a. sconfitta.
Un'opera – già ai primi posti della classifica dei non-fiction bestsellers del ny instances, e presto in onda sulla BBC in forma di documentario – che non ha precedenti: monumentale, sorprendente; fondamentale in line with tutti gli studi a venire.

«Un libro magnifico e profondamente commovente, e con Max Hastings come guida siamo nelle mani di un maestro».
Sunday Telegraph’s e-book Of The Week

«Hastings scrive con un invidiabile misto di ritmo e di calma, e con un occhio acuto, capace di rintracciare i dettagli. Anche in line with il lettore che non sa distinguere una truppa da un battaglione, questo libro risulterà commovente, provocante e tremendamente avvincente».
Sunday Times

«Per chiunque voglia capire finalmente da dove sia venuto fuori quell’intricato e terrificante conflitto, non esiste modo migliore che leggere questo bel libro».
The Times

Show description

History In Italian

Download Storia del mondo islamico. (VII-XVI secolo) Volume primo: Il by Claudio Lo Jacono PDF

By Claudio Lo Jacono

Il primo quantity di questa Storia del mondo islamico (VII-XVI secolo) esamina in particolare los angeles componente araba dell'Islàm, dalle vicende correlate all'attività politica di Muhammad nel VII secolo allo sviluppo conosciuto dai vari califfati nel Vicino e Medio Oriente islamico e nella Penisola iberica. Il lettore scoprirà come l'Oriente islamico non sia un concetto puramente geografico, bensí los angeles rappresentazione di un'area culturale non sempre a Levante o esterna ai tradizionali confini dell'Europa; e come l'Oriente islamico e l'Europa cristiana (specie quella mediterranea) abbiano, in modo perfino vistoso, percorso un lungo tragitto storico comune, intessuto di scontri ma anche, e soprattutto, di pacifici scambi e interazioni.

Show description

History In Italian

Download La Guerra Civile americana nelle memorie di un soldato by Leander Stillwell,Amelia Chierici PDF

By Leander Stillwell,Amelia Chierici

La Guerra Civile americana nelle memorie di un soldato comune è il resoconto delle esperienze vissute in prima personality da Leander Stillwell. Sollecitato dal figlio più giovane, Stillwell scrive le proprie memorie nel 1916, a più di cinquant’anni dalla advantageous della guerra tra Nord e Sud. Dopo una brillante carriera come Giudice – che lo portò a ricoprire incarichi prestigiosi – l’autore, ormai in pensione, si dedica alla stesura del libro con rigore e metodo, dimostrando una capacità di scrittura non comune. Stillwell si arruola come volontario nelle dossier dell’esercito unionista il 6 gennaio 1862. Seguiamo gli spostamenti del suo reggimento, il sixty one° Fanteria Illinois, e viviamo le battaglie a cui prese parte (inclusa los angeles famosa battaglia di Shiloh) e i piccoli grandi eventi della vita militare al campo. Alcuni degli episodi che Stillwell sceglie di narrare riguardano naturalmente il dramma della guerra, mentre altri, dal tono lieve e talvolta scanzonato, nascono dalle piccole esperienze quotidiane e dalle emozioni di chi all’epoca “era solo un ragazzo di diciott’anni”. los angeles prospettiva è sempre quella dell’autore, del soldato comune, che tuttavia si premura di aggiungere numerose informazioni raccolte durante tutta l. a. vita e destinate a conferire ulteriore carattere documentario a questa serie di ricordi. Dall’osservazione dell’ambiente circostante – i boschi vicino a casa o quelli in cui si trova durante i turni di picchetto, i tratti di campagna percorsi in marcia, le fattorie del Sud, le aree fluviali, e altri numerosi scenari – Stillwell ci regala un interessante spaccato della natura americana. I compagni di reggimento, con il loro coraggio e le loro debolezze, così come il generale furnish, del quale Stillwell osserva attentamente i movimenti in azione, o il generale Sherman, che ha occasione di conoscere personalmente a Washington nel 1883, si avvicendano in queste pagine e – insieme agli altri protagonisti – avvicinano il lettore a un quadro storico che, in modo così imponente, ha caratterizzato l. a. storia degli Stati Uniti.

Show description

History In Italian

Download Il sangue dei Terroni (Italian Edition) by Lorenzo Del Boca PDF

By Lorenzo Del Boca

Lavarono con il loro sangue le pietraie del Carso e i dirupi dell'Altopiano. Nel corso del conflitto più vasto e spaventoso della storia, diedero l. a. vita in step with una patria che non avevano mai conosciuto se non con los angeles maschera di un potere centrale lontano, arrogante e rapace. Ogni anno si celebrano con enfasi insensata le ricorrenze della Prima Guerra Mondiale, ma da nessuna parte si sente dire che l'assoluta maggioranza delle vittime period gente del Sud. Un'intera generazione spazzata through.
Figli del Meridione, contadini poveri, braccianti, piccoli artigiani, quasi in keeping with metà analfabeti, giovani di vent'anni che furono strappati alle loro famiglie e alla loro terra e mandati a morire in lande distant, tra montagne da incubo e pianure riarse. Si sacrificarono in line with gli interessi di quelle élite economiche che sfruttavano l. a. loro terra, succhiandone le energie e rapinandone le risorse, e in step with il tornaconto di una nuova classe politica che li trattava con ferocia o disprezzo. Finirono a decine di migliaia nelle trincee, stretti nella morsa del fango e del gelo, sotto una pioggia perenne di bombe.
Diventarono carne da cannone, numeri da inserire nelle statistiche dello Stato Maggiore, bandierine che i generali spostavano sulle mappe con noncuranza. Vennero massacrati sull'Isonzo e a Caporetto, combatterono con disperazione e con valore sul Piave, lanciati da ufficiali balordi o criminali contro un nemico che non conoscevano e che non avevano motivo di odiare. Conobbero los angeles paura, l. a. morte, l'eroismo. Erano i nostri nonni, i nonni del nostro Sud. L'esercito dei terroni.

«Lorenzo Del Boca è un grande cronista che scrive di storia; è di quella stirpe di giornalisti in estinzione capaci di rendere affascinante e comprensibile qualsiasi argomento trattino. Leggete questo libro e ditemi se ho torto.» PINO APRILE

Show description